Tinturia: «Abbiamo percorso tutta l'Italia ma finiamo a casa»

di Barbara Oliveri

Hanno concluso il loro Uniweb tour con un live nei nostri studi e ci hanno parlato di Precario, il nuovo disco prodotto da Roy Paci. Riascolta

«Per chi ne fa un lavoro, il rapporto con la musica è sin dalla nascita. Siamo tutti devoti tutti alla musica», dice Lello Analfino, voce e frontman dei Tinturia. Sfornano dischi dal ’99 e tutte le ciambelle gli riescono col buco: piazze sempre piene, quattro album all’attivo, un disco colonna sonora per il duo comico Ficarra e Picone, hanno partecipato all’Arezzo Wave, al MEI di Faenza e a molti altri festival e rassegne musicali.

A viaggiare su e giù per l’Italia ci sono abituati, ma il tour delle radio universitarie è stato un’esperienza del tutto nuova: «è andata veramente bene. Il futuro della radio è il web», e quindi anche le radio universitarie. «Grazie per quello che fate per noi, perché noi abbiamo bisogno delle radio. Pace, amore e Tinturia pi’ tutta ‘a vita».


Vedi anche