Tag teatro stabile catania


RIPRODUCI I CONTENUTI SELEZIONATI

Monica Guerritore: «Questa favola mostra come le manipolazioni della propaganda rendano cattivi gli uomini»

L'attrice è regista e protagonista de L'anima buona di Sezuan di Brecht. Ai nostri microfoni ha raccontato la scelta di riportare sul palco l'opera, spinta dalla preoccupazione per il clima d'odio generato dal mondo della politica degli ultimi anni. Lo spettacolo è anche un omaggio all'indimenticabile Giorgio Strehler, che ha curato l'edizione del 1981 a cui la Guerritore si è ispirata

Ezio Mauro: «Il muro è la bandiera bianca della politica. È la politica che dichiara la sua impotenza»

Berlino. Cronache del muro è un reading teatrale, un racconto e un viaggio al di là del Muro che per ventotto anni ha separato il mondo. Ventotto anni che ne sono valsi cento. Con la voce e le parole di Ezio Mauro (giornalista e scrittore) torniamo indietro alla più famosa delle lacerazioni che ha attraversato il cuore dell'Europa, perché «un muro è una arrogante prova di debolezza»

Da Enrico IV a Trainspotting. La nuova stagione dello Stabile

Il Teatro Stabile di Catania ha presentato la nuova stagione teatrale ricca di novità. Un cartellone che prevede ventisette spettacoli: alcuni classici e altri contemporanei. «Abbiamo chiamato il cartellone Classicontemporaneo – spiega il direttore Giuseppe Dipasquale - perché dal classico si passa al contemporaneo e attraverso il contemporaneo si può leggere il classico»