La notte ha la mia voce di Alessandra Sarchi

Per la rassegna Leggo. Presente Indicativo, Alessandra Sarchi presenterà a Catania il suo ultimo lavoro: La notte ha la mia voce. Ci ha dato alcune anticipazioni Giuseppe Lorenti, padrone di casa della kermesse letteraria

Tuttocittì | 7 giugno 2017

La prima puntata di giugno di Tuttocittì l'abbiamo condita di letteratura, tragedie classiche e musica. 

Con Giuseppe Lorenti, ci siamo avvicinati al prossimo appuntamento di Leggo. Presente indicativo. Sabato sera, al Lettera 82, i protagonisti saranno Alessandra Sarchi e il suo La notte ha la mia voce. Con Elena Servito, della Fondazione Inda, abbiamo parlato del 53° ciclo di rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa. E, nell'immediata vigilia del concerto che venerdì sera terrà ad Opera Commons, assieme a BeYond Soul, è venuta a trovarci una delle vincitrici di Obiettivo Musica: Noemi Costanzino

La Città Invisibile #20

Ventesima puntata per la Città Invisibile!

Abbiamo intervistato Claudia Migliori, direttore generale di Viagrande Studios, che ci ha raccontato le caratteristiche di "Bando ai giovani", iniziativa del Centro di Ricerca, Formazione e Produzione per le arti performative. 

Con Ulderico Maggi, referente intercultura di ABCittà, abbiamo parlato della Biblioteca Vivente, importante strumento di coesione nelle società complesse e multiculturali.

Student's Corner 06/06/2017

Idilio Sortino, insieme a Renatrice, conduce Student's Corner. Ospiti della puntata Annachiara Giordano e Giordana Vinci

Suonare Unniedderè Project

Abbiamo conosciuto (e sentito suonare) il batterista Flaviano Pennisi. Con il suo originale progetto sta portando il suo strumento nelle location più suggestive dell'isola; tra queste, oggi, gli studi di Radio Zammù

Il grasso legnaiolo di Catania

Il musicista e scrittore Carlo Guarrera ha presentato ai nostri microfoni quella che, oltre ad essere una beffa, è anche un messaggio e una critica verso alcune dinamiche umane, tanto odierne quanto quattrocentesche

I primi trent'anni di Città Insieme

Con padre Salvatore Resca e Mirko Viola, rispettivamente presidente e segretario del movimento, abbiamo aperto una finestra sulle attività "civili" svolte in questi tre decenni, in attesa delle molte attualmente in cantiere

Tuttocittì | 31 maggio 2017

È tempo dell'ultima puntata di Tuttocittì (per il mese di maggio).

Torna a trovarci Carlo Guarrera, stavolta per presentare il suo ultimo libro: Il grasso legnaiolo di Catania (Edizioni Mesogea)
Con Padre Salvatore Resca e Mirko Viola, abbiamo parlato del movimento di società civile Città Insieme, giunto ai suoi primi trent'anni e attivissimo sul territorio.
Infine, abbiamo conosciuto Flaviano Pennisi; il batterista che, con il Suonare Unniedderè Project, sta girando la Sicilia in compagnia del suo strumento

Alice dipinge un gozzo al cantiere Rodolico

Il documentario, su una giovane ragazza che dipinge barche da pesca, inaugura le proiezioni del festival Terre di Cinema, dall'1 al 5 giugno. Ne abbiamo parlato con Riccardo Napoli, uno dei due registi.

Diritti sociali. Presupposti e problemi

Intervista al professore Fabrizio Sciacca, che ha presentato l'evento che si terrà giovedì 1 giugno al Palazzo Pedagaggi. Nell'incontro saranno affrontati, da un punto di vista filosofico, i presupposti e i problemi dei diritti sociali

La Città Invisibile #19

Abbiamo intervistato Fabio Giallombardo, autore di Cosa Vostra un'antologia ragionata che ripercorre la lunga storia dei rapporti fra istituzioni italiane e mafia siciliana attraverso l'opera di Pippo Fava. Piero Ristagno, direttore artistico di NeonTeatro, ci ha raccontato Boxeurs, spettacolo andato in scena al Centro Zo di Catania

La Sicilia e il Mezzogiorno tra colonialismo e guerre mondiali

Martedì 30 maggio 2017 ore 16 Aula magna, Palazzo Pedagaggi avrà luogo un Convegno di studio nell’ambito del Fir 2014/17 organizzato dal Dipartimento di Scienze politiche e sociali in cui verranno trattate le tematiche inerenti al colonialismo tra le due guerre nella Sicilia e nel Meridione. Il prof Giuseppe Astuto ne ha parlato ai nostri microfoni

123456789101112131415...