Radio Zammù 10th B-Day Party, habemus datam

di Radio Zammù

Confermata la nuova data per i festeggiamenti del decimo anno di Radio Zammù: giovedì 29 ottobre. Stesso posto, stessa ora, stesso entusiasmo


Radio Zammù, la radio dell’Università di Catania, festeggia i suoi primi 10 anni di trasmissioni e dà il benvenuto agli studenti per il nuovo anno accademico con un party a ingresso libero: concerti, dj-set, craft market, area food & drink.
L’evento si terrà giovedì 29 ottobre 2015 a partire dalle 19:00 al Monastero dei Benedettini, che è stato la prima “casa” e sede storica della radio d’ateneo.

Era il 2005 quando, nell’aula 24 dell’ex monastero, Radio Zammù muoveva i primi passi come laboratorio della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere. Negli anni seguenti la consacrazione a radio ufficiale d’ateneo e la trasmissione in FM. Grazie alle idee innovative e coraggiose, Radio Zammù viene invitata a partecipare a programmi Rai (Uno mattina, Che tempo che fa) e presso emittenti nazionali (Radio Deejay, M2o, Radio3) e le vengono dedicati articoli sulla stampa italiana e internazionale (Panorama, Il Corriere della Sera, La Repubblica, The Guardian). Negli anni seguenti arrivano anche premi e riconoscimenti al FRU (Festival delle Radio Universitarie) come il recente premio – quello per il miglior format – ricevuto nel 2014 a Novara, o il secondo posto come miglior speaker conseguito quest’anno. 

Questa festa è un momento per ricordare, per guardare al futuro e ai nuovi successi ma soprattutto per divertirsi insieme agli studenti dell’Università di Catania, alle “matricole” e ai catanesi. Siete tutti invitati!

LIVE (start ore 20:30):

Basse Frequenze, power duo catanese formato da Giorgio Carbone (chitarra e voce) e Toti Bella (batteria e cori). Tra distorsioni e suoni caldi, definiscono il loro sound «mansard rock», un’evoluzione del garage sporca e ricercata allo stesso tempo. Autoprodotto il primo EP, intitolato Start, hanno aperto il concerto degli Zen Circus al Barbara Disco Lab a gennaio del 2015.

Figli dell'Officina, band nata a Troina (En) nel 2010 dall’unione di diverse culture ed esperienze musicali: classica, folk, cantautorato italiano ed americano, rock. Nel febbraio del 2015 ha visto la luce il loro album d’esordio, Io non ho, un disco di forte spessore sociale che ricorda in molti brani gli eroi caduti sotto i colpi della mafia. I Figli dell’Officina sono Adriano Testa (voce e violino), Simone Bonarrigo (basso elettrico), Daniele Testa (mandolino elettrico), Salvo Vitale (fisarmonica), Salvo Pacino “Ovlas” (batteria), Silvio Trovato (chitarra elettrica, chitarra acustica), Salvo Drago (friscalettu e marranzano) e Peppe Giambirtone (voce).

Dancemalora, band catanese di recente formazione, nasce dall’unione di musicisti dalla lunga esperienza sui palchi dei club cittadini e non.

E con l’amichevole partecipazione del cantautore Mario Venuti.

DJ-SET (start ore 22:30) coi selector di Radio Lab: Antonio Vetrano, DrSave, Judoboy, Lady Flo, Nico Blite, Helena M.

E ancora: craft market (mercatino dell’handmade), area food & drink, live tweeting e aggiornamenti social con gli hashtag #zammu10 e#radiozammu. Segui il party sugli account ufficiali di Radio Zammù (FacebookTwitter) e Radio Lab (FacebookTwitterInstagram)


BEFORE I DIE...
Aggiunta del'ultima ora: nel corso della serata tutti i partecipanti potranno prendere parte al progetto dell'artista americana Candy Chang. "Before I die" è un' istallazione artistica interattiva in cui il pubblico è parte fondamentale dell'opera, una grande lavagna e dei gessetti colorati con cui tutti posso scrivere un sogno, un desiderio o un progetto da realizzare nel corso della propria vita.
Partito da New Orleans, Before I Die è stato portato in tutto il mondo riscontrando un grande successo, tanto da diventare un libro

Ti aspettiamo!


Vedi anche