Pippo Lorusso: «Fate radio divertendovi e sperimentando»

di Barbara Oliveri

Attore, conduttore radiofonico e presentatore, ogni mattina conduce su M2O il il divertente morning-show A qualcuno piace presto. Pippo Lorusso è stato uno dei docenti dei workshop operativi professionali del FRU di Novara, spiegando – tra il serio (poco) e il faceto (molto) - la sua idea di intrattenimento

Bisogna fare radio, se possibile, divertendosi; ma bisognerebbe fare tutte le cose in modo sempre brillante, non soltanto nel settore professionale», spiega Lorusso. «Specialmente in un contesto universitario, bisogna osare, esagerare, provare lasciare il segno, anche perché all’Università si può, nei network non è possibile sperimentare. Più si provano delle cose nuove – suggerisce agli operatori delle radio universitarie – più si possono ampliare ed arricchire i format».

«Il web è certamente una rivoluzione – conclude, omaggiando alla sua maniera la Sicilia e la Playa di Catania -, ma forse solo fra trent’anni capiremo ciò che sta accadendo oggi. Ma non basta fare un alto numero di visualizzazioni su youtube per diventare famosi, occorre anche confrontarsi con il mercato del lavoro».

Coordinamento giornalistico: Mariano Campo.


Vedi anche