Giovanna Giuga

Nata nella primavera di un anno dispari, riccia e rossa e con un neo sullo zigomo sinistro.

Oltralpe nel secolo scorso Ŕ stata giÓ proclamata Santa col nome francofono Jeanne Jugan, nella versione contemporanea Ŕ mezzosangue sicula/romagnola.

Tirata su a tortellini e passatelli, non rifiuta dolci e cibi esotici. Giurista per passione, collezionista di biciclette per passatempo. Parla cinque lingue e ne mastica a stento tre. Ama fare cose e vedere posti, l'arte e stare in disparte.

Quando non progetta piani e idee strambe, potete ascoltarla in diretta su Radio Zamm˙.



I suoi contributi