Non sono tua: un podcast sulla parità di genere

Sei donne, studentesse del nostro ateneo, hanno realizzato sei puntate di un podcast dedicato alla parità di genere. Discriminazioni linguistiche, ostacoli inaspettati, ruoli femminili nelle serie tv e nella scienza, violenze psicologiche e fisiche: questi gli argomenti affrontati


"Non sono tua" è il titolo del format in sei brevi puntate dedicato alla parità di genere. Il titolo è stato ispirato da un brano utilizzato in una dalle puntate, You don't own me di Lesley Gore, datato 1963. Si parla di discriminazioni linguistiche, ostacoli inaspettati, ruoli femminili nelle serie tv e nella scienza, violenze psicologiche e fisiche.

Il format è il risultato di un breve laboratorio radiofonico durato due mesi e a cui hanno partecipato Martina Maccarrone (Comunicazione della cultura e dello spettacolo), Maria Rita Maria (Comunicazione della cultura e dello spettacolo), Giulia Meo (Ingegneria informatica), Francesca Morrone (Lettere moderne), Jessica Nicosia (Scienze e lingue per la comunicazione) e Laura Salanitri (Scienze e lingue per la comunicazione). 

Durante la settimana le studentesse hanno lavorato all'organizzazione delle interviste, un lavoro di redazione utile per la normale programmazione della radio. Una volta a settimana, invece, hanno participato in video conferenza a workshop dedicati alla scrittura per la radio, al talk radiofonico, al montaggio, al radiogiornale.

«Quest'anno a causa dell'emergenza sanitaria - racconta Alberto Conti, station manager di Radio Zammù, che ha curato il laboratorio - abbiamo dovuto reinventare il tirocinio e adattarlo alla situazione. Negli ultimi appuntamenti abbiamo deciso di realizzare un podcast. L'idea è stata accolta con entusiasmo, così come il tema. Ho proposto di parlare di parità di genere sia perché è un tema sempre attuale, purtroppo, sia perché era giusto che sei giovani studentesse dell'Università di Catania raccontassero il loro punto di vista».

Le sei studentesse sono tutte alla loro prima esperienza radiofonica e hanno realizzato il podcast in due sessioni di lavoro da due ore.


LE PUNTATE

Episodio 1 -  Casa triste casa
È stato un anno difficile in cui per molto tempo siamo rimasti chiusi in casa per stare al sicuro. Ma siamo sicuri che la casa sia sempre il luogo più sicuro?
Testo e voce: Maria Rita Maria
Musica: Lesley Gore, You don't own me (1967)

Episodio 2 - Intimità Violate
Ci sono tante forme di violenza, non solo quella fisica. Una di queste è quella chiamata "revenge porn". Ma siamo sicuri che la parola “vendetta sia appropriata?
Testo e voce: Laura Salanitri
Musica: Grimes, Flesh without blood (2015)

Episodio 3 - Scienza è donna
Provate a pensare a cinque nomi di scienziate. Se non riuscite a completare la lista è il momento di aggiornare i nostri modelli di riferimento.
Testo e voce: Giulia Meo
Musica: St. Vincent, Cheerleader (2011)

Episodio 4 - Siamo Serie!
Cambiano i tempi e cambiano anche le storie delle serie tv: la donna non è più in attesa dell’eroe, ma è protagonista e capace di salvarsi da sola.
Testo e voce: Martina Maccarrone
Musica: Regina Spektor, Hero (2006)

Episodio 5 - Donne che odiano le donne
Nel gergo militare si parla di “fuoco amico” quando ci si ritrova sotto i colpi degli alleati. Non capita solo in guerra, ma anche nella vita di tutti i giorni.
Testo e voce: Francesca Morrone
Musica: LP, Other people (2016)

Episodio 6 - Parole tossiche
La lingua di un popolo cambia e si aggiorna di pari passo ai cambiamenti di usi e costumi della società. A volte però alcune brutte abitudini resistono…
Testo e voce: Jessica Nicosia
Musica: Florence and the Machines, Dogs day are over (2009)

ASCOLTA LE PUNTATE
SUL SITO
SU SPOTIFY