Luca Parmitano: "Scegliere una sola cartolina dei miei viaggi? Farei un torto a voi e a me"

di Andrea Puglisi e Gabriele Baglio

Venerdì 7 luglio presso Villa San Saverio, sede della Scuola Superiore di Catania, si è tenuta una lectio dal titolo "Viaggio nello Spazio". Ospiti per l’occasione, oltre al Dott. Battiston (Presidente ASI), Luca Parmitano il primo astronauta italiano a svolgere attività extraveicolare.
Radio Zammù ha raccolto le sue dichiarazioni prima della conferenza

“Se scegliessi una cartolina dei miei viaggi farei un torto a voi e a me, i ricordi vanno costruiti e mantenuti, tutti”.

Le parole sono importanti e molto di più lo sono se a pronunciarle è il primo astronauta italiano ad aver svolto attività extraveicolare per l’ESA.

Luca Parmitano, siciliano di nascita ma cittadino del mondo, si è raccontato ai nostri microfoni parlando del suo percorso di crescita, del nostro pianeta e dei suoi sogni (realizzati o ancora in cantiere).

L’astronauta, eccellenza italiana nel mondo, dimostra nelle sue parole di essere, prima ancora dell’uomo dello spazio che tutti conosciamo e ammiriamo, un uomo, un padre, un marito e un’ amante della cultura e della conoscenza, e chiude allora con un augurio rivolto a tutti i giovani: “ Il futuro è nelle vostre mani, prendetevene ben cura”.

12 luglio 2017
00:09:57