Giuliana De Sio protagonista di "Notturno di donna con Ospiti"

di Laura Rondinella

Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Stabile fino al 25 gennaio. Un testo dirompente ed emozionante, magistralmente interpretato da Giuliana De Sio che si è raccontata ai nostri microfoni


Uno spettacolo che cattura il pubblico, lo porta con sé e lo trascina nel mondo di Adriana, una donna semplice, ma angosciata dai fantasmi del passato che la tormentano. Una monotonia totalmente stravolta dall’arrivo di ospiti inattesi che complicano la vicenda, la costruiscono e la articolano, delineando il profilo psicologico del personaggio, instabile, confuso e irresistibilmente ingenuo. Una prigionia inevitabile racchiusa fra le mura domestiche, quella di Adriana, accompagnata da una grigia solitudine e da un giardino dei ricordi quasi invalicabile. Fra le note ossessive di un pianoforte e le immagini sempre uguali della televisione, le giornate sembrano essere interminabili e scandite da una seccante abitudine. Si susseguono poi incontri inaspettati, litigi inverosimili e dialoghi sognanti che porteranno all’epilogo drammatico della vicenda. Noia e leggerezza, disperazione e tormento: questi gli elementi salienti del dramma teatrale di Annibale Ruccello, testo napoletano del 1983 che racchiude una profonda attualità.