Catania si muove: dance attack alla metro e al Monastero dei Benedettini

di Zamm¨ TV

Ventisei ballerini provenienti da tutte le parti del mondo hanno coinvolto la cittÓ in un flash mob di danza urbana realizzato per gli spazi della fermata "Giovanni XXIII" e poi replicato nel cortile dei Benedettini




"Catania si muove" portando la danza in giro per la cittÓ: ecco alcuni momenti del dance attack dei danzatori del percorso "MoDem", ospiti in cittÓ in occasione dell'iniziativa "The Risico Screening" (20-28 ottobre 2017) promossa dalla Compagnia ZappalÓ Danza.

I 26 danzatori, provenienti da tutte le parti del mondo, sono stati ripresi durante un coinvolgente momento di danza urbana realizzato appositamente per gli spazi della fermata "Giovanni XXIII" della metropolitana e curato dal coreografo Enrico Musmeci. Primo passo di un sodalizio - quello tra Scenario Pubblico e la Ferrovia Circumetnea - che mira a promuovere la danza contemporanea e a stimolare gli spostamenti sostenibili.

Nella seconda parte, dance attack al Monastero dei Benedettini di Catania.