Napoleone: dall'Elba a Sant'Elena passando per Waterloo (1814-1821)

In quest'ultima puntata del 2020, abbiamo deciso di chiudere in bellezza con uno dei momenti decisivi della storia europea: la battaglia di Waterloo e la fine del periodo napoleonico. Lo abbiamo fatto in compagnia del professore Sergio Valzania, autore di numerosi libri sull'argomento

La guerra di Corea (1950-1953)

Una guerra dimenticata, almeno in occidente. Eppure la guerra di Corea (1950-1953), Ŕ uno dei momenti pi¨ importanti per capire il mondo in cui viviamo, non solo per la divisione coreana sul 38░ parallelo, ma anche per il rapporto che Cina e Stati Uniti, le pi¨ grandi potenze mondiali, hanno con questo paese.

A parlarcene Ŕ stato il professore Gastone Breccia, autore del libro "Corea, una guerra dimenticata" edito da Il mulino

Il governo Tambroni e gli scontri del giugno-luglio 1960

Nel marzo del 1960, alla caduta del governo Segni, Fernando Tambroni (Dc) forma un esecutivo grazie ai voti del MSI. Nel paese si fa largo la rabbia antifascista, ancora forte dopo la fine del fascismo e della guerra mondiale. Ma se al nord le contestazioni sono dovute alla causa antifascista, al sud, e in particolare in Sicilia, le motivazioni degli scontri furono tante

88 miglia all'ora: 17 maggio 1972

Zamm¨ resta a casa

Il 17 maggio 1972 veniva ucciso Luigi Calabresi, capo commissario impegnato nell'indagine della strage di piazza Fontana. La sua storia si intreccerÓ con quella di Giuseppe Pinelli, anarchico caduto da una finestra del commissariato durante un interrogatorio.

88 miglia all'ora: 10 maggio 1940

Zamm¨ resta a casa

10 maggio 1940: l'armata nazista non sembra avere ostacoli e punta dritta verso la Francia. Nello stesso giorno, dall'altra parte della Manica, Winston Churchill, l'uomo dell'ora pi¨ buia, diventava primo ministro del Regno Unito.

123