Architettura civica, politica e sociale - Il Ricordo dell'architetto Giacomo Leone

Saranno due le giornate dedicate all'architetto catanese Giacomo Leone scomparso nel 2016. Giovedì 1 febbraio, nella Struttura Didattica Speciale di Architettura di Siracusa, ci sarà la presentazione e l’inaugurazione della mostra a lui dedicata. Venerdì 2 febbraio, ai Laboratori Nazionali del Sud, si seguiranno interventi più o meno tecnici. Tra questi, quello del prof. Antonio Di Grado che è intervenuto ai nostri microfoni

Intelligence incontra l'Università di Catania

Mercoledì 24 gennaio alle 11, nell'aula magna “Santo Mazzarino” del Monastero dei Benedettini, si svolgerà l'iniziativa "L'intelligence incontra l'Università", tappa catanese del roadshow “Intelligence Live” organizzato dalla Scuola di formazione del Sistema di informazione per la Sicurezza della Repubblica.

L’intento degli incontri Intelligence Live è quello di creare in Italia una rete di professionisti del settore Sicurezza nelle sue più varie connotazioni , da quella più strettamente giuridica sino alla sicurezza informatica. Per presentare l’evento ai nostri microfoni è intervenuto il professor Carlo Collòca.

La Sicilia e la Grande Guerra

Il dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Catania, in collaborazione con il Teatro Machiavelli di Palazzo Sangiuliano, indice un bando di selezione per la partecipazione al laboratorio performativo multidisciplinare dal titolo "La Sicilia e la Grande Guerra".

Il bando è rivolto a 20 partecipanti e 5 uditori, dai 18 ai 35 anni, che desiderano confrontarsi con le proprie abilità nell’ambito delle arti sceniche.L’iniziativa è istituita in occasione del centenario del primo grande conflitto mondiale. Il tema principale del laboratorio performativo è il coinvolgimento storico della Sicilia. Ne ha parlato con noi in studio Andrea Lapi regista ed organizzatore dell’evento.

L'immigrazione dematerializzata narrata dai media

Lampedusa. Corpi, immagini e narrazione dell’immigrazione” è il titolo del libro del prof. Guido Nicolosi che parte dalla “più grave catastrofe marittima nel Mediterraneo di cui si abbiano testimoni diretti”, cercando di offrire un punto di vista diverso da quello dei media tradizionali.

L'autore, sociologo della comunicazione, è stato ospite nei nostri studi

Statistiche di genere: la raccolta dei dati e la metodologia gender-oriented

"Statistiche di genere: la raccolta dei dati e la metodologia gender-oriented". Questo il titolo dell' incontro facente parte del ciclo "Sociologia: leggere (le) mutazioni", seconda serie di incontri scientifico-culturali promossi dal Dsps, dai corsi di laurea triennale e magistrale in Sociologia e dal Laboratorio di Progettazione, Sperimentazione ed Analisi di Politiche Pubbliche e Servizi alle Persone (Laposs).

La prof.ssa Rossana Sampugnaro, che introdurrà il seminario, ne ha parlato ai nostri microfoni

123456789