Pino Corrias: «Occorre riscoprire i luoghi che hanno segnato la nostra storia, ma che hanno fatto ripartire la nostra incantevole Italia»

Il giornalista e scrittore savonese, a Ragusa con Nostra incantevole Italia ripercorre i 22 luoghi che hanno segnato la storia del Bel Paese e quella di ognuno di noi, luoghi scenari di tragedie, ma anche culle della volontà di riscatto, della forza che gli italiani mostrano nel volersi rialzare in piedi. Luoghi che dicono chi siamo stati, chi siamo e chi saremo

Tiziana Ferrario: «Per migliorare la condizione delle donne occorre essere più unite, da sole non si va da nessuna parte»

Il volto storico del TG1 porta a Ragusa con il suo Orgoglio e pregiudizi le storie delle donne coraggiose che ha incontrato durante la sua carriera giornalistica e traccia delle soluzioni per poter superare la “questione femminile” sotto ogni aspetto, politico-istituzionale e anche linguistico

Vincenzo Imperatore: «Il sistema di controllo bancario crea il più grande conflitto di interessi d'Italia»

Dopo Io so e ho le prove e Io vi accuso, Vincenzo Imperatore raccoglie le testimonianze dei manager delle stanze segrete del potere bancario e con Sacco bancario, presentato a Ragusa durante A Tutto Volume, spiega l’intreccio tra finanza, politica e interessi personali e come alcune realtà, invece, riescano a realizzare profitti attraverso una gestione etica

Paolo Mieli: «Parti contrapposte che non si rispettano. Questo il male originario della politica italiana»

Il celebre giornalista e saggista Paolo Mieli esplora le radici del nostro dissesto. Come sciogliere la paralisi della politica italiana? Il caos italiano ripercorre la vita del nostro Paese attraverso una serie di storie identificative che lo hanno rappresentato

Marco Ardemagni:«Voglio restituire verità e dignità a Rosetta,una giovane prostituta morta nel 1913»

Ultime notizie della Rosetta è il tentativo di Marco Ardemagni, famoso conduttore radiofonico, di far luce sulla misteriosa morte di una giovanissima ragazza, tragicamente scomparsa in piazza Vetra nella Milano del 1913, che cercava di emanciparsi dalla sua condizione

123456789101112131415...