Assessore Cantarella: «Serve un lavoro strutturale per aumentare l'incasso dei tributi, razionalizzare i servizi e abbattere gli sprechi»

di Mauro Gemma

Viola Sorbello (Legambiente Catania): «Essere ambientalisti significa essere "economici", cioè ottimizzare le nostre risorse ed energie»

Alla luce del rapporto di Legambiente sull'ecosistema urbano - che ha visto Catania in coda alle 104 città italiane prese in esame - abbiamo convocato l'assessore all'Ambiente, all'Ecologia e alla Sicurezza, Fabio Cantarella, e Viola Sorbello (presidente Legambiente Catania). 

Al netto dei gravissimi problemi finanziari che toccano il Comune, le idee per una "ricostruzione" sembrano esserci. Ma se una parte del lavoro tocca certamente alla politica, il resto del compito - un cambiamento radicale (di modi e mentalità) - è nella mani di noi cittadini comuni.

La situazione è difficile ma, come ha dichiarato la presidente della sezione catanese di Legambiente, «il fatto che il Comune sia in dissesto significa che finalmente, forse, possiamo mettere la testa a posto»; intanto il dialogo tra l'associazione ambientalista e l'assessorato competente sembra essere sul binario giusto