«Sono un anti-moderato per natura e per vocazione. Credo negli eccessi. Bisogna osare, bisogna eccedere»

di Mauro Gemma e Gabriele Baglio

Queste le parole del professor Antonio Di Grado (docente di Letteratura Italiana al DISUM) sulla deriva politica degli ultimi anni verso un annacquato moderatismo centrista che, spesso, dice tutto per non dire nulla.

Con lui abbiamo parlato di Un Paese senza leader; l'autore - Luciano Fontana (direttore del Corriere della Sera) - prova ad analizzare stato e dinamiche dell'attuale situazione politica


Le tematiche trattate nel libro saranno discusse alla presenza dell'autore sabato 28 aprile alle 11.30 nell'Aula A1 del Monastero dei Benedettini