La Mario e il sacro fuoco: «Per radio i messaggi impattano di più»

di Vittoria Marletta

Mariolina Simone, speaker radiofonica e conduttrice del programma Mario & the City sull’emittente M2O del gruppo L’Espresso, è ormai un’ospite fissa delle varie edizioni dei Festival delle Radio Universitarie. Quest’anno è stata la severissima docente di un workshop avanzato sulla conduzione radiofonica

La speaker di M2o ha messo a dura prova le attitudini di ciascuno degli allievi, ma ha dato in cambio preziosi consigli, frutto della sua storia personale. «Vengo dalla tv, ma la radio è stata il punto di svolta che mi ha permesso di essere me stessa e di puntare sulla mia personalità. E ciò ha i suoi vantaggi, anche perché se arrivano attraverso la radio, i messaggi sono molto più impattanti». E a chi vuole fare radio suggerisce di essere onesti con se stessi: «Lo capiamo da soli se abbiamo la capacità di parlare, il background, il sacro fuoco e tutto ciò che serve per stare davanti a un microfono, non vale la pena scoraggiarci se vogliamo farne un mestiere. Come al Monopoli, tiriamo subito il dado e andiamo avanti».

Coordinamento giornalistico: Mariano Campo.


Vedi anche

18 giugno 2014
106